Esercizi sul futuro, Umberto Galimberti: l’uomo, la tecnica e le sorti della Terra

Sabato 19 novembre, si è tenuta la Lectio Magistralis del prof. Galimberti dal titolo “L’età della tecnica. L’uomo, la tecnica e le sorti della Terra”. L’evento rientra nell’ambito della rassegna mensile “Esercizi sul futuro. Dialoghi su contemporaneità e antropocene” e ha chiuso gli appuntamenti a cura di Innovation Village per Procida capitale italiana della cultura 2022.

Nella sala gremita del Procida Hall, Galimberti si è soffermato sull’orizzonte temporale in cui si muove l’uomo non senza l’inquietante prospettiva di essere tutti funzionari di un sistema che si autogoverna grazie alla tecnica e annulla il lato irrazionale ed emotivo dell’uomo, in nome dell’efficienza, della produttività e dell’accelerazione dei tempi: «Continuiamo a pensare che la tecnica sia uno strumento nelle mani dell’uomo, ma oggi la tecnica è mondo» – ha detto più volte ribadendo come «La tecnica era un mezzo quando era modesta, ovvero quando i suoi effetti erano prevedibili e governabili dall’uomo. Oggi pensare alla tecnica come strumento è assurdo».

Disponibile QUI la registrazione integrale e la photogallery dell’evento



Lascia un commento