MINETRADispositivi a microaghi per la somministrazione transdermica di molecole

UNA SOLUZIONE TECNOLOGICA PER ELIMINARE IL DOLORE LEGATO ALL’UTILIZZO DEGLI AGHI IN MEDICINA

MINETRA è un progetto realizzato da Materias s.r.l. e rivolto alla produzione di dispositivi biomedicali per il rilascio di molecole attive, in forma di aghi di dimensioni micrometriche. La tecnologia proposta è stata oggetto di tre domande di brevetto.

L’innovazione tecnologica consiste nell’applicazione di procedure di fabbricazione tipiche della micro e nanoelettronica alla produzione di microaghi di lunghezza variabile (dal millimetro a poche centinaia di micron), con proprietà meccaniche tali da riuscire ad indentare i primi strati del derma senza raggiungere lo strato interessato dalla presenza dei nervi e quindi eliminando completamente la sensazione di dolore legata alla penetrazione degli aghi.

Messa a punto dei dispositivi (prototipi di microaghi pieni e cavi per la somministrazione sia rapida che controllata di farmaci)

Allestimento di un laboratorio in cui progettare, sviluppare e caratterizzare i dispositivi a microaghi idonei al rilascio di farmaci

Avviata partnership con Altergon S.r.l. per lo scaleup industriale del processo di produzione di patch a base di microaghi

Protezione della proprietà intellettuale prima dell’avvio del progetto per la produzione di microaghi pieni. Nel corso del progetto la domanda di protezione è stata estesa all’estero e depositata una ulteriore domanda di brevetto italiana, relativa alla produzione di microaghi cavi. Inoltre, è stata depositata una domanda di brevetto internazionale, per la produzione di filati e tessuti per il rilascio di molecole attive.

Ulteriore elemento di innovazione è la possibilità di adattare il dispositivo per la somministrazione transdermica alla specificità di ciascun principio attivo per quanto riguarda il dosaggio, il tempo e la modalità di rilascio.

Con il progetto MINETRA, grazie all’utilizzo di microaghi in grado di penetrare i primi strati della pelle, senza raggiungere l’area in cui c’è presenza di nervi, viene eliminata completamente la sensazione di dolore legata all’utilizzo degli aghi.

Caterina Meglio
CEO Materias

Contatti